Eventi a Roma smistamento

Domestic Boundaries con
Atxu Amann

 

➕ Dopo il grande successo dell’inaugurazione della mostra sui rinnovati confini del quotidiano, Domestic Boundaries rilancia un nuovo interessante appuntamento.

➕ Una nuova riflessione che si terrà a Roma Smistamento questo 22 novembre alle ore 19, su una questione sempre più attuale e non solo intrinseca alle nuove tecnologie e al nuovo codice quotidiano.

Il focus sarà sulla figura della donna, con la conferenza “Lo spazio domestico: la donna e la casa” che vedrà come ospite internazionale l’architetto Atxu Amann, curatrice del padiglione spagnolo alla Biennale di Architettura.

➕ Un tema più che mai contemporaneo, che chiude la riflessione di Domestic Boundaries non solo rivolta ai cambiamenti sociali e quotidiani, ma anche di genere in un periodo in cui le differenze vanno sempre più a diradarsi ma anche in cui l’emergenza sociale è sempre più forte e viene prestata sempre più attenzione all’emancipazione femminile all’interno di un meccanismo odierno sempre più sfacciatamente maschilista.

Atxu Amann sul tema della conferenza:
“Viviamo una vita di fantascienza nello spazio del passato. L’architettura è un delirio di potere, un desiderio di organizzare la vita degli altri, che è legato alla produzione industriale-mercantile e alla successiva giustificazione della sua rilevanza.
[…] Pensare alla storia e alla cultura con un’altra ideologia, dal lato dominato, permette di analizzare lo spazio domestico in riferimento ai ruoli assegnati a ciascun genere. Se la casa, come un guscio di pregiudizi familiari negli atteggiamenti del capo famiglia verso la donna e il bambino, si è formata da millenni, in meno di un secolo la donna occidentale è riuscita a svuotarla dei suoi contenuti”.

In collaborazione con:
Open House Roma

Promosso dal Master in comunicazione dei Beni Culturali
della Sapienza Università di Roma
Dipartimento di Storia, disegno e restauro dell’architettura

➕ CREATURE FESTIVAL

Dal 10 novembre al 9 dicembre Creature è il festival della creatività romana: Fotografia, arte, laboratori, esplorazioni urbane. Esperimenti d’Arte in Laboratori Urbani, per rigenerare la città attraverso l’arte contemporanea.

Città è un termine che non si declina: al plurale o al singolare, resta invariato. Un corpo allo stesso tempo unico e frammentato, che l’arte, attraverso un’operazione di sintesi, può restituire in tutta la sua complessità. Il Plurale di città è la città stessa.

Quest’anno attraverso un’operazione di “hackeraggio urbano”, una grande mostra fotografica diffusa sul territorio del Municipio III, Creature vuole innescare uno scambio tra cittadinanza e produzione creativa. E per farlo mette in campo anche tanti eventi collaterali tra sperimentazioni culturali, laboratori, interventi artistici, mostre ed esplorazioni urbane.

Creature è parte del programma di Contemporaneamente Roma 2018 promosso da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale e in collaborazione con Siae.

Tutti gli eventi sono ad accesso gratuito.

Domestic Boundaries

 

➕ Verso nuovi limiti dello spazio vissuto

Domestic Boundaries, la mostra dedicata ai cambiamenti che hanno influenzato nel tempo lo spazio pubblico e privato a Roma Smistamento dal 10 novembre al 9 dicembre 2018.

Un percorso di riflessione sulla contemporaneità attraverso installazioni sottili, irriverenti, sensibili, seducenti e disorientanti. Tra neon, Netflix and chill, consensi social e salotti urbani.

➕ Domestic Boundaries è realizzato in collaborazione con Open City Roma ed è il primo appuntamento di “ Creature – Esperimenti d’Arte in Laboratori Urbani”, il festival della creatività urbana, parte del programma di ContemporaneamenteRoma 2018 promosso da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale e in collaborazione con SIAE.

Un progetto di Flavio Martella, Maria Vittoria Tesei e Marta Rigato, collettivo di tre architetti che opera tra Roma e Madrid, che indaga il cambiamento dei confini labili tra spazio pubblico e privato.

➕ Domestic Boundaries svela una realtà in cui siamo già immersi, attraverso un quadro generale sensibile e critico della nostra epoca, offerto a un visitatore che si troverà a vivere attivamente questa rinnovata consapevolezza. Un percorso seducente tra rituali odierni, spazi in cui riconoscersi comprendendo di essere il protagonista forse passivo di questa mutazione spaziale e sociale.

➕ INFO

DOMESTIC BOUNDARIES
Roma, Roma Smistamento (via di Villa Spada, 343)
10 novembre – 7 dicembre 2018

Inaugurazione:
10 novembre, 18.30 – 21.00
Dj Set a cura di Filtro Independent Music Coworking

Orari:
dal lunedì al venerdì: 16.00 – 19.00
è possibile prenotare una visita inviando una mail a info@romasmistamento.it

Ingresso: libero

contact

tel. +39 3921692045 info@romasmistamento.it

indirizzo

Via di Villa Spada 343 00143 Roma
Indicazioni stradali

contact

tel. +39 3921692045 info@romasmistamento.it

indirizzo

Via di Villa Spada 343 00143 Roma
Indicazioni stradali

premi e riconoscimenti

Associazione culturale TWM Factory

Via di Villa Spada 343, 00143 Roma

Codice fiscale: 97842060580

Partita iva: 13358901000

main partners

premi e riconoscimenti

main partners

Associazione culturale TWM Factory

Via di Villa Spada 343, 00143 Roma

Codice fiscale: 97842060580

Partita iva: 13358901000